Il ruolo del coach

Il ruolo del Coach

Il presupposto su cui si basa il Coaching, è che ogni individuo possieda le potenzialità, le risorse e le capacità necessarie per affrontare al meglio qualsiasi situazione, nonostante non ne sia sempre consapevole.

Il Coach non offre consigli né tanto meno giudizi. Non è una terapeuta, non lavora sul disagio, sulla patologia o sul disturbo.

Il Coach allena comportamenti e lavora con chi ha mete da raggiungere, su presente e su futuro, desideri e risultati, facilitando i comportamenti necessari per ottenere ciò che si desidera.

Il ruolo del Coach è porre domande, riformulare in chiave evolutiva ciò che il Coachee dice e offrire feed-back basati in particolare sul come lo dice. Si pone con empatia, trasparenza, autenticità e in modo avalutativo, alternando – con accoglienza – morbidezza e fermezza.

Il compito del Coach è aiutare il Coachee a cambiare e migliorare sviluppando consapevolezza rispetto:
  • a sé e ai propri punti di forza
  • alle proprie risorse, capacità e potenzialità
  • a ciò che fa per "non raggiungere" i propri obiettivi
  • a ciò che può fare per raggiungere i propri obiettivi
  • alla propria responsabilità intesa come capacità di azione e di risultato

Patto di Riservatezza

Il patto comprende principi di assoluta riservatezza da parte del Coach anche e soprattutto quando il committente del percorso individuale è l’azienda di appartenenza del fruitore. Il Coach si impegna pertanto a porsi in primis come leale alleato e supporter del Coachee.

Avvertenza

Eventuali interventi di tipo psicologico/curativo devono essere necessariamente realizzati da terapeuti ufficialmente riconosciuti (psicologi, psicoterapeuti, psichiatri) e pertanto, salvo una preparazione accreditata in linea con le normative vigenti nel paese in cui si realizza, i professionisti del Coaching, così come gli esperti in PNL, non possono trattare problemi o disagi che riguardino la salute della persona.
L’applicazione del Coaching è orientata a sviluppare l’autonomia progettuale e realizzativa del Cliente offrendo a quest’ultimo metodi, tecniche e strumenti concreti. Il ruolo del Coach deve attenersi esclusivamente a questo ambito.

Etica

L’esercizio di una professionalità etica e il corretto utilizzo di tutti gli strumenti di cui il Coach dispone per promuovere il benessere di persone e organizzazioni sono fondamentali. Scegli con cura il tuo Coach.
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti