Il ruolo del counsellor

Il ruolo del Counsellor

Il Counsellor è un professionista (Operatore d'Aiuto) che, completato uno specifico percorso di formazione, conseguito il diploma abilitante e iscrittosi all’Albo professionale di riferimento per la certificazione del ruolo, fornisce supporto – a singoli individui, coppie, famiglie, gruppi e organizzazioni – per risolvere problematiche collegate alla qualità della propria vita, personale o professionale, alle relazioni interpersonali e al rapporto con se stessi.

Per fare questo, il Counsellor mette in campo una prassi che, seppur fondata su attitudini anche implicite e connaturate nell’essere umano, è frutto di una formazione articolata e specifica basata sulla cura dell’intenzionalità e della libera progettualità della persona.

Lo scopo del Counsellor è infatti di promuovere nell'altro una crescita, uno sviluppo e una maturità utili per raggiungere un modo di agire più efficace e integrato. Attraverso la relazione, il Counsellor aiuta il Cliente a trovare la soluzione a specifici problemi, a prendere decisioni, a gestire momenti di crisi, a migliorare le relazioni, ad ampliare la consapevolezza personale, ad accettare la responsabilità dei propri comportamenti e a influire sui propri risultati, elaborando emozioni, pensieri, percezioni e conflitti interni o esterni.

Patto di Riservatezza

Il patto tra Counsellor e Cliente comprende principi di assoluta riservatezza da parte del Counsellor che si impegna inoltre a porsi con trasparenza, autenticità emotiva, empatia e assenza di giudizio.
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti
Clienti